Il sistema di certificazione rosa

Il sistema di certificazione rosa

Uno degli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), è l’aumento dell’occupazione femminile al 60% entro il 2026.

Secondo le ultime stime dell’Istituto Europeo per l’equità di genere, l’aumento dell’occupazione femminile porterebbe un aumento del PIL del 7% .

 

Come raggiungere quest’obiettivo? 

Il PNRR ha stanziato una serie di misure dirette e indirette del valore di 38,5 miliardi di euro, di cui 3,1 in misure mirate alle donne e altri 35,4 destinati a misure indirettamente riconducibili al riequilibrio di genere.

 

Quali programmi?

 Il PNRR ha previsto una serie di programmi volti al riequilibro di genere e alla promozione dell’imprenditoria femminile come:

1)Revisione delle procedure di reclutamento nella Pubblica Amministrazione;

2)Fondo Impresa Donna;

3)Sistema Nazionale di Certificazione della parità di genere.

 

Che cos’è la Certificazione Rosa?

Il sistema di certificazione sarà aperto a tutte le imprese indipendentemente dal requisito dimensionale nel secondo quadrimestre del 2022.

Nella fase sperimentale la certificazione sarà agevolata a tutte le aziende con servizi di assistenza e supporto.

 

Gli interventi ipotizzati dal PNRR sono:

– uguali condizioni nei percorsi di carriera

– stesso salario a parità di competenze

– forme di sostegno alla maternità.

 

Quali Vantaggi?

  • Sviluppo di un modello aziendale davvero integrato e integrale
  • Maggiore attrattività dell’azienda
  • Diminuzione di fenomeni di bornout
  • Aumento della Brand Reputation aziendale.

 

“Più parità di genere aziendale  vuol dire  più valore, più crescita, più ricchezza!”

 

Condividi:

Ultime notizie